L’ITALIA PIU' CHIC E' BUONA: VIDEO E NEWS
L’ITALIA PIU' CHIC E' BUONA: VIDEO E NEWS

Via Montenapoleone e l’arte del lusso Made in Italy

Via Montenapoleone: una galleria del lusso Made in Italy a cielo aperto, dove vetrine come quadri si esibiscono in tutto il loro splendore.

Negli anni ’50 Peter Van Wood cantava “Via Montenapoleone, il salotto di Milano,  ritrovo delle signore dell’elite della città” e da allora poco o nulla sembra essere cambiato.

Vetrine sempre luccicanti riflettono gli occhi dei milioni di passanti che ogni anno attraversano questa strada per regalarsi qualcosa d’importante, donarlo a qualcun altro o semplicemente per godere del bello che il lusso porta con sé.

Cuore del “ Quadrilatero della Moda” dove si concentrano le boutique e gli showroom delle firme più prestigiose nel settore della moda, via Montenapoleone è, per costo di affitto al metro quadro, al sesto posto nella classifica delle vie dello shopping più costose al mondo  (“Main streets across the world” stilata da Cushman & Wakefield, una delle maggiori società private del mercato immobiliare mondiale), si può dunque ben comprendere perché solo i brand più importanti hanno accesso a questa grande vetrina, mantenendo così l’esclusività di un luogo rinomato in tutto il mondo.

In Via Montenapoleone, e nel Quadrilatero più in generale, non manca proprio nessuno: da Giorgio Armani a Moschino, da Prada a Trussardi, da Versace a Missoni, da Salvatore Ferragamo a Laura Biagiotti, da Valentino a Dolce & Gabbana e ancora tanti e tanti nomi del prestigioso panorama della moda italiana e non solo.

Esiste poi un’associazione che ha lo scopo di valorizzare questo particolarissimo luogo del bello, simbolo non solo di Milano, ma anche dell’Italia nel mondo,  organizzando e promuovendo iniziative legate alla moda, arte, design, cultura e beneficenza, stiamo parlando dell’Associazione MonteNapoleone, presieduta da Guglielmo Miani.

Tra i vari progetti in programma per il 2015 coordinati dall’Associazione MonteNapolone, l’evento “Sopra il Sotto – Tombini Art raccontano la Città Cablata” realizzato da Metroweb, l’azienda milanese titolare della più grande rete metropolitana di fibre ottiche d’Europa, nel quale, dal 24 febbraio 2015, 24 tombini tra via Montenapoleone e via Sant’Andrea decorati in maniera unica ed originale dalle più famose case di moda italiane, arricchiranno questo fantastico luogo del bello.  Al termine dell’evento – gennaio 2016 – i tombini verranno battuti all’asta ed il totale ricavato devoluto alla campagna Con le donne per vincere la fame, organizzata dalla ONG Oxfam Italia.

Via Montenapoleone