L’ITALIA PIU' BELLA: PUOI DONARE DIRETTAMENTE
L’ITALIA PIU' BELLA: PUOI DONARE DIRETTAMENTE

A.R.P.A.I. Associazione per il Restauro del Patrimonio Artistico Italiano

Grazie ad A.R.P.A.I. sono stati realizzati restauri di opere d'arte di diversa natura come arazzi, dipinti, pitture murali, sculture, oreficerie, libri e ceramiche, monumenti archeologici, opere eccezionali e preziose del patrimonio artistico italiano.

A.R.P.A.I. -Associazione per il Restauro del Patrimonio Artistico Italiano – ha per scopo la promozione ed il sostegno economico di azioni mirate alla conservazione di opere appartenenti al patrimonio culturale ed artistico italiano, sia pubblico che privato purché aperto alla pubblica fruizione e site nel suolo continentale e insulare d’Italia.

L’obiettivo, che si affianca all’azione di restauro, è diffondere quanto sia essenziale, ora più che mai, l’impegno del privato cittadino nella salvaguardia del Patrimonio artistico, bene dell’Umanità tutta; impegno  indispensabile nei confronti del Patrimonio italiano, così vasto, prezioso, e fragile.

L’Associazione realizza annualmente manifestazioni culturali ed ha prodotto alcune mostre in collaborazione con Istituti culturali quali: l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Intesa Sanpaolo (nell’ambito della mostra Restituzioni, dalla stessa curata e prodotta), l’Università di Padova, musei, luoghi di culto, biblioteche, il Quirinale, che si sono affiancati ad A.R.P.A.I. collaborando nella presentazione al pubblico delle opere restaurate e nell’edizione di saggi, cataloghi e monografie e, in alcuni casi, con il loro proprio sostegno economico.

A.R.P.A.I. tramite il suo Consiglio Scientifico e la Direzione opera un severo controllo nella scelta dei restauri e nella loro vigilanza in fase esecutiva.

Le opere di cui l’Associazione ha curato il restauro hanno valore culturale assoluto, e non solo per l’Italia, ma per il Mondo intero; ricordiamo, per citarne solo alcuni, i restauri di capolavori, talora in pericolo di sopravvivenza, di Duccio da Buoninsegna, Perugino, Benozzo Gozzoli, Mantegna.

I Soci aderenti di A.R.P.A.I. nelle varie categorie associative sono: privati cittadini italiani e stranieri, fondazioni, imprese, istituti bancari.

Annualmente A.R.P.A.I. riceve proposte di progetti di restauro. Il Comitato Scientifico ne vaglia la natura specifica, l’urgenza dell’intervento, la metodologia e la ricerca scientifica correlate, oltre alla valutazione economica dei preventivi forniti. Il Consiglio Direttivo esamina le proposte approvate e vota gli interventi che avranno il sostegno economico dell’Associazione.

L’Associazione è presieduta dalla Signora Dominique Desforges Marzotto; Vicepresidente è il conte Luca Marzotto. Il conte Paolo Marzotto ne è stato il Fondatore ed è Presidente Onorario.

Il prof. Gian Antonio Golin dirige l’associazione dall’anno 2000.

Fra i progetti approvati nel 2015 ci sono il restauro degli affreschi di Giotto della Cappella Bardi a Santa Croce (Firenze) e 33 manoscritti e volumi a stampa scientifici dei Fondi Aldrovandi e Marsili della Biblioteca Universitaria di Bologna.


http://www.arpai.org